Stampa

L'analisi del match di Becattini

L’analisi dell’incontro vinto dall’Arno Castiglioni Laterina nello scorso weekend fatta dal mister Marco Becattini, che riprende anche l’infortunio di Miro Mattesini e la prossima gara:

“Domenica ci siamo preso un’importante vittoria contro una squadra che non merita assolutamente la classifica attuale. Siamo stati bene in campo, rischiando poco, abbiamo ottenuto il risultato meritatamente e, oltre i tre punti, ci portiamo dietro delle conferme importanti. Per Mattesini c’è dispiacere, l’infortunio che ha avuto domenica è ancora da valutare, la speranza è che si tratti di una cosa di poco conto.

Nella prossima partita andremmo ad affrontare una squadra da un passato importante che in casa ha ottenuto, fino ad adesso, soltanto vittorie anche contro squadre blasonate (vedi Foiano). È ben attrezzata con una rosa composta da giocatori di categorie e superiori, noi cercheremo di fare il nostro gioco. Inizieremo da oggi a lavorare sulla gara nella maniera giusta e con la determinazione di fare la partita anche domenica.”

 

Commento (0) Letture: 522
Stampa

Promozione: Laterina - Chiusi 1-0

ARNO CASTIGLIONI LATERINA –NUOVA CHIUSI: 1 – 0

ARNO : Cosentino – Mohammad – Cinini – Massai – Lazzerini – Tomberli – Mattesini( 67° Ezechielli) –Marzi ( 101° Cuccoli)- Sacconi – Renzi – Baglioni E.  . PANCHINA : Bonechi – Borri – Ezechielli – Cuccoli – Baglioni A. – Margiacchi – Galli . All. Becattini

NUOVA CHIUSI :  Bernardini – Burini – (85° Ravazzi) – Vanni – Moretti – Mazzuoli – Rampelli (89° Bobo)  - Filosi – Ganje – Bastianelli – Martinez Nunez(68° Magdan) – Criscuolo. PANCHINA : Raileanu –Ravazzi – Nigi . Perugini – Magdan – Bobo. All. Laurenzi

ARBITRO: Celardo di Pontedera – GUARDALINEE: Linari e Gimignani di Fi.

RETE: 31° Sacconi.

      Parte forte la Nuova Chiusi, esercitando una pressione iniziale che nei primi 10 minuti le ha fruttato una punizione  e un calcio d’angolo,senza seguito. Al quarto d’ora è il Laterina ad avere la prima ghiotta occasione per Alessio Renzi che, rubata palla in area,trova il modo di battere a rete ,ma la palla scavalca di un soffio l’incrocio del primo palo. Al 25° una bella azione combinata dei locali . porta a due conclusioni ravvicinate in area che trovano entrambe rimpalli provvidenziali per il portiere ospite. Alla mezz’ora il vantaggio della squadra di casa: Servito dalla sinistra da Miro Mattesini , Sacconi stoppa di petto e poi batte perentoriamente da dentro l’area piccola: sarà il gol partita.

La ripresa infatti non è praticamente esistita , rovinata dal serio infortunio che ha purtroppo colpito Miro Mattesini e che ha tutta l’aria di una ricaduta dalla seconda parte della passata stagione, quando il prezioso  centrocampista gialloblu  fu costretto a dare  stagione finita a causa di un ginocchio. Il 24enne tornante di Becattini attorno al 60° si è abbattuto da solo davanti alla sua panchina,  restando a terra. Accorso il personale dell’Ambulanza , lo ha dovuto mettere in sicurezza, senza muoverlo da dove era caduto, facendo quello che c’era da fare all’interno del terreno di gioco ,impedendone quindi la ripresa e dando luogo a 12 minuti di recupero. 77° e 79° due punizioni dà 20 metri per la squadra ospite. Ma all’85° è invece ancora Sacconi a chiamare Bernardini ad un grande intervento che ha incocciato sulla sua traversa, mancando l’occasione del raddoppio. Al minuto 100 è il Nuova Chiusi a colpire il lato superore della rete da calcio piazzato.

Da dietro la lavagna dove il giudice sportivo lo ha mandato,  Mister Becattini ha assistito dunque a due eventi diametralmente opposti: la gioia della vittoria, stemperata dalla brutta disavventura di Miro Mattesini, che ha lasciato il campo, per l’Ambulanza, tra gli applausi dei compagni ed avversari e delle tribune. Oltre naturalmente che dall’augurio che quello che gli è capitato sia tutto l’opposto delle sue apparenze.

                                                                                                               Giovanni Nocentini     

 

Commento (0) Letture: 627
Stampa

Bibbiena - Arno Castiglioni Laterina = 3-2

Grandi emozioni tra Bibbiena e Laterina. Veniamo alla cronaca: primo sussulto all’8’ con Ezechieli che sulla ribattuta bibbienese si trova in condizione da pochi metri di battere a rete ma la palla vola alta sulla traversa. Replica immediata del Bibbiena, angolo battuto da Beoni, Falsini brucia la difesa ospite e di sinistro mette in rete l’1 a 0. Al 16’ il Bibbiena sfiora il raddoppio, cross di Paoli, sia Falsini che Rotelli piazzati a centro area sfiorano di testa la sfera. Sfuma una ghiotta occasione. Al 29’ è Sacconi al tiro ma la palla e fuori dallo specchio. Al 45’ viene espulso Mr. Becattini per proteste. Al rientro, 51’, Laterina sul pari con Renzi che su schema d’angolo al volo piazza la palla al sette per l’1 a 1. Al 67’ il Laterina sfiora il raddoppio con Sacconi che si libera in area e va al tiro, ma un Santicioli in giornata di grazia sventa la conclusione aiutato dalla traversa. Si giunge al minuto al 69’ con il Bibbiena che guadagna una punizione dal limite, s’incarica Frijio della battuta piazzando la sfera al sette alla destra di Cosentino, marcando il 2 a 1. All’80’ l’episodio che lascia in dieci i ragazzi di Innocenti. Tiro diretto in porta del Laterina e Corsetti sulla traiettoria tocca di mano sulla linea, rosso diretto e rigore per gli ospiti. Batte Renzi, ma di nuovo Santicioli nega il goal volando sulla palla. Ancora dieci minuti pieni di emozioni. 81’ Sacconi di testa cerca il sette, ma Santicioli riagguanta nuovamente la sfera. Minuto 84’, mischia in area bibbienese e Mattesini è il più lesto ad approfittare e depositare in rete il 2 a 2. il Bibbiena  nel finale guadagna una punizione dal limite che Mercati da venticinque metri insacca rasoterra al palo alla destra di Cosentino siglando il 3 a 2.. Per concludere un Bibbiena che mette in classifica tre punti pesanti avendo sconfitto un ottimo Laterina.

(fonte: arezzonotizie)

Commento (0) Letture: 598
Stampa

Pre-Gara: in attesa di Bibbiena - Laterina

Dopo il pareggio ottenuto tra le mura amiche contro l’Olimpia Palazzolo la squadra gialloblu dell’Arno Castiglioni Laterina di Promozione torna di scena l’8 ottobre contro il Bibbiena, squadra già affrontata in Coppa Italia con il match che terminò in parità.

Analizziamo insieme al mister la gara con un occhio alla partita di domenica prossima:

“ Abbiamo trovato una squadra ben organizzata, con tanto entusiasmo. Noi abbiamo fatto la nostra solita partita  attenta, in cui non abbiamo mai subito alcun pericolo. Siamo mancati in fase di realizzazione, nell’ultimo passaggio, però a mio avviso abbiamo disputato una buona partita, conclusa in crescendo.” – sulla gara contro il Bibbiena prosegue – “ Domenica mi aspetto una prova che dia continuità alle ultime prestazioni  e di poter riuscire a rendere loro la vita difficile. Andiamo in un campo difficile, contro una squadra molto forte . Nelle tre partite giocate  fin qui in campionato ha fatto sempre risultato, senza uscire mai sconfitta, contro tre delle più quotate squadre del campionato!”

 

Commento (0) Letture: 456
Stampa

Arno Castiglioni Laterina - Olimpia Palazzolo 0-0

Promozione B – ARNO CASTIGLIONI LATERINA  – OLIMPIA PALAZZOLO : 0 -0

ARNO CASTIGLIONI LATERINA : Cosentino – Mohammad – Ezechielli – Massai – Lazzerini(65° Baglioni A. )- Tomberli – Mattesini – Marzi – Sacconi  - Renzi(85° Pietriccione) – Baglioni E.(65° Cinini). PANCHINA : Bonechi – Borri – Cinini – Cuccoli – Baglioni A. - Pietriccione. All. Becattini –

OLIMPIA PALAZZOLO :  Innocenti – Miceli – Terilli – Tortoriello – Pasquini – Cassigoli –Rivelli – Marzi – Guerrini (80°Ndiongue)- Vestri – Sottili( 80° Artini).PANCHINA: Danese – Del Pasqua – Francesconi – Artini – Colcelli - Forselli – Ndiongue. ALL.: Bencivenni

ARBITRO: Mazzoni di Prato – GUARDALINEE: Puccini e Gelli di Prato .

    Dopo i fuochi di Pratovecchio, dove brillò per un secco 3 – 0 in trasferta ,  un Laterina , uggioso come il cielo di questo giovane autunno, non riesce, in casa,  ad andare oltre un mediocre  zero a zero,contro un Olimpia Palazzolo che sul campo della capolista ,raddoppia i suoi punti in classifica, salendo a due. Ma lo fa,oltre che  smentendo la sua  posizione di classifica , giocando sostanzialmente meglio dei padroni di casa,a punteggio pieno,  che oggi sono apparsi indecisi, sempre in ritardo  e che hanno balbettato a lungo ,sbagliando appoggi a ripetizione ,facendosi sistematicamente anticipare o murare  nelle conclusioni che, sebbene non numerose, sarebbero state ampiamente sufficienti  a giustificare il ruolo di favoriti  che avevano sulla carta e che non sono stati invece capaci a legittimare. E dire che si annunciava persino bene la squadra di Becattini, a cominciare dal 10°, quando Renzi, in slalom tra gli avversari,ha percorso l’intera metà campo degli ospiti, arrivando persino a concludere non lontano dal palo alla destra di Innocenti . E quando a conclusione di un pressing insistito Sacconi ,servito da  Elia Baglioni dal vertice di sinistra,batteva a rete da dentro l’area piccola al primo palo  dove,però,  Innocenti è stato bravo a prendergliela. E’ ancora Sacconi in evidenza al 37° : controllo di petto e gran destro incrociato che sfiora il 2°palo dalla parte sbagliata.

All’intervallo sullo zero a zero, la partita finisce qui, anche per   un errore di conclusione di Massai che ,al 56° dopo un’azione corale gialloblu in campo ospite,mette malamente a lato. E con Sacconi che al minuto 65, alza di testa una gran palla in area,a portiere fuori causa.

Mai impegnato seriamente il portiere di casa, anche se ,come detto, l’Olimpia Palazzolo ha tenuto il gioco  in mano più a lungo dei padroni di casa.

                                                                                     Giovanni Nocentini 

 

Commento (0) Letture: 554
Stampa

In attesa di Arno Castiglioni Laterina - Olimpia Palazzolo

Leggiamo le parole di Mister Becattini che, dopo un convincente 3-0 contro il Pratovecchio Stia,  ci spiega il suo punto di visto sulla gara appena trascorsa:

Domenica contro il Pratovecchio (per la seconda volta in pochi giorni) ci siamo ritrovati subito in vantaggio, quindi la partita si è incanalata a nostro favore. Nonostante questo la squadra ha comunque sofferto nei primi 45 minuti” – Prosegue il mister – “ Nel secondo tempo siamo sicuramente saliti di livello ed abbiamo aumentato l’intensità di gioco, grazie a questo abbiamo arrotondato il risultato prima sul 2-0, poi sul 3-0. Non abbiamo mai dato, nel corso della gara, l’impressione di essere in difficoltà. Questo mi rende felice perché nelle ultime gare la squadra è sempre cresciuta sotto tutti i punti di vista.”

Sul prossimo impegno in campionato:

Da ora inizia il difficile: già domenica abbiamo una partita complicata contro una squadra, neopromossa, in salute che domenica ha ottenuto un risultato importantissimo in quanto è riuscita a strappare un punto al Pontassieve. Dovremmo essere bravi ad interpretare la partita nel modo giusto se vogliamo riuscire ad ottenere un risultato pieno”.

Commento (0) Letture: 515